giovedì, aprile 24, 2008

Steve Ballmer a Milano

Ieri Steve Balmer, numero uno di Microsoft dopo che Bill si è messo un poco da parte, era a Milano: Microsoft è riuscita a convincere un sacco di gente ad andare nella scomodissima location di San Donato, ma credo ne sia valsa la pena.

A me Steve, con quella sua aria da salumiere tirolese, è sempre piaciuto e credo sia stato una delle anime di Microsoft per moltissimi anni. Sembra tanto bonaccione, ma chi ci lavora lo descrive uomo estremamente determinato e focalizzato sugli obiettivi.

L'inizio è stato un poco deludente con Montemagno che fa la solita gag: "Si alzi chi usa internet", "Stia alzato chi usa la mail"... la ho vista fare la prima volta al Moscone Center di San Francisco 25 anni fa e la ho usata per un poco anch'io, ma poi ha perso ogni significato, soprattutto in un consesso come quello di ieri. Ci siamo poi sorbiti le slide dell'ultimo IAB forum, divertenti, ma insignificanti, la prima volta, stucchevoli la seconda! Se fossi in Microsoft la prossima volta partirei direttamente con Steve o inviterei qualcuno che abbia qualche cosa di sostanziale e di nuovo da dire, se no è solo tempo perso.

L'intervento di Steve è stato, come sempre, molto gradevole: nessun annuncio di novità, ma la conferma di una Microsoft che vuole restare leader dove leader è già e vuole crescere e affermarsi in tutto quello che gira intorno alle tecnologie informatiche il che oggi vuole dire quello che gira intorno alla rete che è sempre di più punto di snodo di tutto.

La visione mi ha ricordato quello della IBM di molti anni fa e probabilmente è l'atteggiamento che ha senso per il primo della classe quando decide di non restare, come fa qualcuno, focalizzato su una sola attività, ma di proporre un ventaglio variegato di soluzioni tecnologiche.

Nella conferenza stampa abbiamo assistito alla magia della evoluzione delle risposte nella mente dei giornalisti e come : a una domanda un poco involuta che chiedeva se Microsoft, con tutta la attenzione verso il mercato dei consumatori, sia interessata a mettere Windows nelle lavatrici Balmer ha risposto "Yes", " Sole 24 ore" sottotitola questa mattina "In futuro anche le lavatrici avranno il nostro software" come se fosse una cosa che Steve ha detto nella presentazione e come se fosse la più importante...

In ultima analisi l'impressione è stata molto buona, Steve sembra davvero una persona con le idee chiare e la espansione di Microsoft verso i servizi on line credo sarà difficile da arrestare: Yahoo viene visto come strumento per accelerare il processo, non per cambiare una strategia che vede la rete centrale.

In una domanda finale si è citato il parere di Gartner che ritiene Vista avere raggiunto un livello eccessivo di complessità che lo renderebbe a rischio: Steve, che credo conosca benissimo il problema, qui ha dato una risposta tutta di bandiera usando accanto a "Vista" il termine "agile".

Io ho adottato Vista tardi e solo al momento di comperare una nuova macchina, ma devo dire che nell'uso di qualche mese non si è rivelato poi così spaventoso, è un onesto sistema operativo, le novità non sono tante quante ne aspettavo, ma Office 2007 ha fatto enormi passi avanti nella usabilità della interfaccia e non credo, come qualcuno dice, che sia destinato a morire.

Vista - Agile agile mi sembra comunque binomio un poco azzardato, soprattutto dopo la notte che il mio sistema ha passato a scaricare il primo Service Pack che è più grande di molti altri sistemi operativi interi!

Vista-Agile: interessante esempio di ossimoro!

bob

7 commenti:

  1. Immagino che il riferimento negativo a montemagno sia dovuto alla non convocazione all'al gore day....
    Trovo un po squallidi questi post pubblicitari ad aziende che usano la blogosfera come mezzo di propaganda del loro marchio. Gli inviti fatti ai blogger a questi eventi pubblicitari, web cocktails 2.0 ecc mi ricorda un po il modo di operare delle case farmaceutiche che si inventano congressi sfarzosi all'unico scopo di comprarsi l'anima dei medici curanti che poi andranno a proporre le loro medicine ai pazienti....

    RispondiElimina
  2. Eccolo qua il solito frustratello da due soldi ovviamente anonimo che vomita il veleno che di persona si rimangerebbe subito!

    Amico mio al di là del fatto che io sono stato invitato come giornalista e non come blogger il fatto che l'intervento e le gag di Montemagno siano un poco datati e privi di contenuti lo ho scritto al tempo dello IAB quasi un anno fa quando non c'era in ballo alcun invito, che peraltro ho ricevuto da qualcuno.

    Guarda che non sono tutti come sei eveidentemente tu e non si fanno comprare per un aperitivo, al quale peraltro non ho mangiato nulla perché sono a dieta! Ci hanno regalato anche una chiavetta da 2GB, chissà cosa faresti TU per averla! Io nulla, io continuo come ho sempre fatto a scrivere e dire quello che penso indipendentemente da inviti a Las Vegas e cocktail, questa è serietà, una cosa che è ovvio tu non conosci!

    bob

    RispondiElimina
  3. definire vista "un onesto sistema operativo" dopo che milioni di utenti e la stessa microsoft si sono visti costretti a far marcia indietro su questo prodotto mi fa pensare 2 cose: o non sai cosa sia e cosa debba fare un sistema operativo e quindi parli di cose che non conosci oppure che l'essere chiamati a partecipare a questi eventi fa perdere lucidità e obbiettività....

    RispondiElimina
  4. Caro Ivan qualche vaga idea di cosa sia un sistema operativo la ho anche io visto che per anni ho insegrato "sistemi" all'università.

    Tralasciando la tua paranoia per gli inviti agli eventi che ti assicuro sono una cosa del tutto normale e non particolarmente eccitante confermo che per quanto attiene alla mia esperienza tutto sommato tutti questi problemi in Vista io non li ho visti.

    Certo non lo ho installato su macchine vecchie per le quali uso Ubuntu, ma quando sono andato a comperare un portatile nuovo (hp 2710p)ho trovato Vista preinstallato: ci ho messo due MB di RAM e non ho sperimentato nessun grave problema, certo non è nemmeno questa grande novità, ma si comporta, almeno nel mio caso, abbastanza onestamente.

    Toglimi una curiosità: da quanto tempo usi Vista? su che macchine lo hai messo?

    bob

    RispondiElimina
  5. Roberto Dadda con 2MB non vai molto lontano....

    RispondiElimina
  6. @anonimo non andrò lontano, ma sto usando la macchina con software anche abbastanza pesante senza problemi gravi.

    bob

    RispondiElimina
  7. mamma mia, non ci si accorge neanche delle battute...
    Son proprio curioso di vederle, le applicazioni anche pesanti, che girano con 2MB di Ram con Vista...

    p.s.
    prima di dare del frustatello anche a me, l'anonimo di prima si riferiva al fatto che evidentemente hai scritto per errore MB invece di GB

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...