sabato, marzo 26, 2011

Che tristezza dovere convivere sulla terra con certa gente!

Questo figuro, degno di tutto il nostro disprezzo, si chiama Roberto De Mattei e l'altro giorno nella sua rubrica di Radio Maria ha affermato, citando niente meno che un vescovo e parlando del terremoto in Giappone:

“Il terremoto è un battesimo di sofferenza che ha purificato la loro anima perché Dio ha voluto risparmiare un triste avvenire"

E ha aggiunto:

"Alla colpa del peccato originale si aggiungono le nostre colpe personali e quelle collettive, e mentre Dio premia e castiga nell’eternità, è sulla terra che premia o castiga le nazioni.”
Questo signore non è il cugino del mago Otelma, questo signore è, ahimè, niente meno che il vicepresidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche!

IO mi chiedo come faccia lo stato, dal quale il CNR dipende, ad accettare che si possano dire fesserie del genere in pubblico. Fatelo parlare con un sismologo per favore!

IO mi chiedo come faccia la Chiesa ad accettare che in una radio da lei ispirata e citando niente meno che un vescovo si possa portare tanta gratuita offesa a 30.000 vittime!

Oggi mi vergogno di essere italiano e mi vergogno di essere un giorno stato battezzato...





6 commenti:

  1. ti ho risposto qui:
    http://www.dontommaso.org/2011/03/26/a-volte-puo-essere-importante-condividere-il-disgusto/
    e grazie per la sollecitazione

    RispondiElimina
  2. Sottoscrivo quanto detto da d. Tommaso anche se devo dire che mi piacerebbe sentire la registrazione, giusto per capire meglio.

    RispondiElimina
  3. tanto diranno che le sue parole sono state male interpretate, che è stata estratta maliziosamente una frase da un intero discorso, ... Si sa come vanno queste cose.

    RispondiElimina
  4. In questo articolo sembra invece che le sue parole siano state interpretate benissimo...
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  5. Una patetica arrampicata su vetri troppo insaponati!

    RispondiElimina
  6. giusto per tenerti aggiornato
    qui il secondo tempo:
    http://www.dontommaso.org/2011/03/28/la-dottrina-di-roberto-de-mattei/

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...