martedì, ottobre 24, 2006

Firefox 2.0, dove ho sbagliato?

Da molto tempo uso solo Firefox, mi piace, ha tutto quello che mi serve, lo uso sia su Windows in ufficio che su Linux a casa e non sono soggetto alle procedure di controllo della genuinità del software che Microsoft ha messo in opera e che, come ho già avuto più volte occasione di dire, a me proprio non vanno giù.


Ieri ho installato la nuova release.


In ufficio lo ho fatto su una macchina appena rifatta dove Firefox non era mai stato installato e le cose sono andate benissimo. Faccio fatica a trovare le novità, ma probabilmente ci vuole un po' di tempo, l'interfaccia è più gradevole, la sicurezza mi dicono migliorata, grandi differenze nella velocità non ne vedo, ma non ne sento un gran bisogno.


A casa dove Firefox era già installato e dove uso anche una grande quantità di estensioni le cose non sono andate per niente bene. Il programma di installazione è partito, ha fatto il suo lavoro, ma probabilmente non ha disattivato le estensioni non compatibili con la nuova versione del browser.


Morale mi sono trovato per esempio con una bizzarra barra delle schede con gli header spezzati e duplicati.


Sono andato a disattivare le estensioni che hanno a che fare con le schede e mi sembrava fosse tutto a posto, ma sbagliavo: adesso le schede si aprono in modo apparentemente regolare, ma quando cerco di cambiare pagina tutti i cambiamenti vengono effettuati nella prima scheda, se cerco di chiudere una scheda non si chiude nemmeno con il martello. Quando cerco di compilare un modulo non ho più il cursore e se cerco di utilizzare le url già immesse usando il pool down mi fa vedere gli indirizzi, mi ci fa spostare, ma poi non accetta il comando.


Oggi vado a Roma, quando torno probabilmente devo disinstallare tutto e riinstallare di nuovo sia il browser che le innumerevoli estensioni, a patto di trovarle pronte per la nuova release.


Forse ho fatto io qualche errore, ma in ogni caso penso che le estensioni siano una delle caratteristiche migliori di Firefox, tanto è vero che Microsoft si è affrettata a copiarle, e che la loro gestione al cambio di release andrebbe meglio curata.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...