domenica, maggio 13, 2007

Status symbol...

Osservando la distribuzione dei vari modelli di personal computer all'interno di diverse organizzazioni mi è capitato spesso di notare come la potenza della macchina non sia correlata alle esigenze specifiche delle diverse persone, ma molto più spesso legata alla posizione nella gerarchia aziendale.

Più in alto stai più potente è il calcolatore, più grande la memoria, più capiente il disco fisso, migliore lo schermo...

Per qualche strano motivo il PC è ancora spesso uno status symbol più che uno strumento di lavoro!

Amministratori delegati e direttori generali hanno spesso macchine più potenti di quelle messe a disposizione di programmatori senza considerare come elaborazione di testi e posta elettronica abbiano esigenze di potenza enormemente inferiori a quelle necessarie alla compilazione o al debug di un programma.

Domanda: come mai questo accade per il PC e non per gli altri strumenti di lavoro? Come mai Marchionne, sebbene sia amministratore delegato di FIAT, va in giro con una berlina e non con una molto più potente e costosa bisarca?

bob

5 commenti:

  1. Il paragone non regge, anche la macchina è uno status symbol (anzi, per la maggior parte delle persone è ancora LO status symbol): perché il manager gira con una macchina da centinaia di migliaia di euro e centinaia di cavalli per il centro di Milano quando sarebbe più comoda una smart?

    RispondiElimina
  2. E di solito certi megacapi hanno quei super pc sulla scrivania per mera bellezza, visto che non sanno manco accenderli e fan fare tutto dalla segretaria (che lavora con un pc a pedali ;-)

    RispondiElimina
  3. @pseudotecnico:

    vedi i paragoni ovviemente hanno un significato relativo, quello che io cercavo di dire è che quando si sceglie una macchina anche molto costosa lo si fa andando nella direzione di un oggetto nato per l'uso specifico, nel caso della automobile una ferrari nasce per andare a spasso.

    Nel caso del PC si tende a scegliere il più grosso e potente in senso assoluto indipendentemente dall'utilizzo che se ne vuole fare.

    bob

    RispondiElimina
  4. Secondo me l'unico parametro è il costo.
    Che sia un mega PC con WiMax, GPS, connessione GPRS e touch screen oppure un mattone quadrato laminato di oro a 24 carati non importa.
    L'importante è che ce l'ha e solo per lui hanno pagato caro. Esattamente come una macchina costosa che molti dirigenti hanno aziendale.

    Gli si potrebbe mollare anche un PC di un paio di anni fa, ma coi brillantini costosi che sono contenti ugualmente ... l'importante per loro è gloriarsene.

    SG

    RispondiElimina
  5. Mitì ha detto...
    E di solito certi megacapi hanno quei super pc sulla scrivania per mera bellezza, visto che non sanno manco accenderli e fan fare tutto dalla segretaria (che lavora con un pc a pedali ;-)


    è proprio così.
    ...per non parlare di PDA/cellulari assurdi e avanzatissimi lasciati a prendere polvere, quando (appunto) c'è gente che deve ancora lavorare con CRT 15" di "qualche" anno fa...

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...