giovedì, ottobre 09, 2008

Conti correnti aperti via Internet?


Marco da qualche tempo raccoglie le idiozie che molti giornalisti sparano quando parlano della rete, ma forse questa gli è sfuggita.

Ieri sera si parlava dei problemi della economia e delle banche in pericolo di fallimento. Al momenti di andare in pubblicità Vespa ha annunciato che si sarebbe parlato anche dei conti correnti "aperti via Internet, come stanno messi?"

Innanzitutto i conti Internet sono conti come gli altri e sono messi esattamente come gli altri, il solo fatto ci pensare che siano messi in modo diverso denota un approccio bizzarro a tutto quello che ha una qualche attinenza con la rete.

Il problema è che la "signora Maria" io me la vedo: sentendo Vespa che si chiede dal video "come sono messi i conti Internet" si rivolge al figlio dicendo "hai aperto un conto in Fineco, io te lo avevo detto che è pericoloso!".

Non so se poi ne abbiano poi parlato e cosa abbiano detto perché le trasmissioni di quel genere mi annoiano e mi sono addormentato, ma ho fatto a tempo a sentire anche un'altra cosa stupefacente.

A un certo punto l'ineffabile Vespa ha detto che avevano mandato un giornalista a investire del denaro in modo sicuro e si è scandalizzato perché nel portafoglio avevano inserito titoli con rating A, parlandone come se fossero spazzatura.

A è una valutazione molto alta e se i rating fossero dati in modo corretto le probabilità di fallimento per quella società dovrebbero essere bassissime. Il problema non è vendere un titolo A considerandolo investimento sicuro, ma è assegnare una A a una società con i bilanci non a posto.

Un giornalista parlando di una scala di valutazione a qualche milione di persone molte delle quali personalmente coinvolte e intimorite da una situazione particolarmente delicata non potrebbe prima trovare qualcuno, e tra gli ospiti della serata uno a caso andava benissimo, che gli spiegasse come funzionano gli indici di valutazione degli strumenti finanziari?

bob

PS A descrive una società solida, con normale rischio di business per il futuro

4 commenti:

  1. No no, non mi è sfuggita...
    solo che ormai queste cose le sto spostando nel Tumblr
    http://tumblr.camisanicalzolari.com/

    RispondiElimina
  2. mi sorge un dubbio: possibile che mr.vespa sia proprio così ignaro? non posso credere che gli manchino le basi in questo modo.

    viene il dubbio che lo faccia apposta per catturare le signore maria...

    RispondiElimina
  3. Io il conto Fineco mi sa che lo chiudo... che se poi fallisce pure internet tutta??? :)

    RispondiElimina
  4. siamo alle solite, si sputtana internet per fare notizie sulla pelle dei problemi (reali) della gente ...

    piuttosto mi piacerebbe sapere come pensa tremonti di garantire il fondo minimo di 103.000 euro dei conti correnti ...

    forse con una detrazione di imposta progressiva sui prossimi 100 anni (a venire) di tasse ?

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...