sabato, marzo 07, 2009

Realtà aumentata...


Qualche giorno fa ho messo su Facebook questo video che ho preparato per i miei studenti per illustrare le possibilità della augmented reality, la realtà aumentata.

Qualcuno mi ha chiesto quali possano essere le applicazioni.

La modalità "a video" mostrata è ancora piuttosto nuova e non ha ancora applicazioni importanti, credo comunque che ne potrà avere e che vada tenuta sott'occhio.

Esiste però un'altra modalità per la quale esistono applicazioni significativa almeno in laboratorio.  E' previsto l'uso non di un monitor, ma di occhiali collegati a un calcolatore portatile e da quello alla rete: indossandoli si ha una visione del reale sovrapposta a immagini e scritte generate dal sistema.

Si potrebbe per esempio andare in Giappone e ottenere la tradizione delle scritte come sottotitolo a quelle che  guardiamo in quel momento.  Alla Columbia  di Manhattan hanno fatto una interessante demo di questo concetto preparando una visita guidata in questo modo al campus.


Altre interessanti applicazioni sono in campo medico: un ortopedico  potrebbe ridurre una lussazione o una frattura guardando il paziente e "vedendo" cosa succede dentro mentre muove per esempio un braccio.  La visione interna ottenuta con ecografia e oltre metodiche di immagine verrebbe sovrapposta alla visione reale del paziente stesso.  Ovviamente questo vale per qualsiasi parametro misurabile, un chirurgo vascolare potrebbe operare avendo vicino a ogni vaso la indicazione della pressione, del flusso e dei parametri di ossigenazione del sangue.

Altre interessanti possibili applicazioni riguardano la meccanica: BMW ha preparato un ambiente di realtà aumentata per aiutare i meccanici nelle operazioni di riparazione.

Sempre nel campo della automobile gli esperimenti sono moltissimi.  Immaginate di avere i dati del cruscotto e della navigazione proiettati sul parabrezza: informazioni e realtà si mischierebbero e non si dovrebbe più togliere lo sguardo dalla strada.
Credo che ne vedremo delle belle (e utili) in questo campo!
bob





3 commenti:

  1. Del resto, da anni, questa tecnologia è utilizzata nei caschi dei piloti di elicotteri da combattimento, laddove si è preferita all'head up display (tipico invece degli aerei) per questioni di campo visivo.

    RispondiElimina
  2. buongiorno, roberto.
    innanzitutto complimenti per il tutorial, i tuoi studenti sono davvero fortunati ad averti come docente.
    parlo anche io spesso di augmented reality nel mio nuovo blog, e sto anche cercando di utilizzarla in campo creativo pubblicitario nell'agenzia in cui lavoro. pensa che l'esempio di GE l'ho proprio utilizzato da un mio cliente per ingolosirli...

    sarei felice di intrecciare uno scambio con te su questo e su altri degli argomenti che tratti.

    -paolo guglielmoni
    http://geekadvertising,wordpress.com

    RispondiElimina
  3. Credo che l'applicazione piu' verosimilmente vicina a noi, come tempi di realizzazione, sia nei gps con schermi "HUD" direttamente sul parabrezza.
    Ovviamente, forse tra vent'anni :(

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...