giovedì, febbraio 15, 2007

Ho comperato un altro cellulare...

Qualcuno ha detto che per una donna non esiste dolore che non possa essere lenito dall'acquisto di un nuovo vestito, non ricordo se sia stato Marcel Proust o Dorothy Parker, ma la frase mi è rimasta impressa forse perché la cosa vale anche per me sostituendo al vestito un qualche aggeggio tecnologico.

Ieri mattina ero di malumore, sono uscito dall'ufficio, ho acceso la pipa e mi sono messo a gironzolare per le vie di una Milano dal cielo primaverile. Arrivato in piazzale Lagosta mi ha attratto un negozietto zeppo di telefoni cellulari di ogni tipo allineati senza scatola sugli scaffali: telefoni semplici a qualche decina di euro e telefoni più sofisticati Symbian e Windows a qualche centinaia.

Il negozio è gestito da simpatici ragazzi molto professionali e che soprattutto non danno la sgradevole idea di volerti vendere a tutti costi qualche cosa.

Dopo dieci minuti sono uscito con in tasca il mio nuovo Nokia E50, uno dei migliori telefoni Nokia oggi in commercio, almeno per le mie esigenze.

Tornato in ufficio ho cercato in rete notizie sull'apparato e devo confessare che mi sono stupito quando ho saputo che non si tratta di un modello datato: è stato annunciato nel maggio dello scorso anno ed è stato messo in vendita in Italia verso ottobre.

Evidentemente il processo di commoditizzazione dei cellulari anche sofisticati è cresciuta molto più rapidamente di quanto pensassi.

C'è chi compera telefoni troppo complicati e se ne pente e chi non resiste alla tentazione di passare immediatamente al modello più nuovo, credo proprio che d'ora in avanti ne approfitterò e non cemprerò più telefoni nuovi!

1 commento:

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...