giovedì, aprile 26, 2007

Ma come siamo arrivati ad una follia come questa?


Ieri ero da Mondadori Informatica in via Marghera a Milano, l'idea quella di cambiare portatile.

Dopo avere dato una occhiata in giro mi avvicino a due commessi e chiedo quale sia il prezzo di una certa macchina senza sistema operativo. Il primo risponde che non ne hanno, il secondo lo contraddice affemando che qualche macchina con XP c'è ancora.

Spiego che non voglio una macchina con XP, voglio una macchina SENZA sistema operativo.

Un poco straniti i nostri due affermano che è illegale vendere macchine senza sistema operativo perchè è ovvio che poi uno per usarle lo deve copiare senza pagare la licenza.

Due clienti mi guardano con aria di commiserazione: "anche noi il software lo copiavamo, ma adesso lo compriamo, ci dia retta è molto meglio, ha il disco originale, ha l'assistenza, può scaricare le modifiche...".

Mi sembra di essere finito in una riunione di etilisti anonimi dove i pentiti cercano di convincere il riottoso: smettere di bere fa bene all'anima e al corpo.

Afermare di voler installare Ubuntu fa sorridere un po' tutti, la solita scusa! Mi sento come l'etilista che dice di volere comperare la grappa non per berla, ma per metterci le cigliegine!

Ma come siamo arrivato ad una folle situazione che di fatto mi impone, se voglio un portatile per metterci Linux, di regalare del denaro all'uomo più ricco del mondo?

Con questi pensieri nella testa vado a prendere una scatola si CD vergini e mi ricordo che anche se ci metterò documenti generati da me sono costretto a pagare una tassa alla SIAE per compensarla del fatto che qualcuno copia illegalmente materiale protetto da diritti d'autore...

Sarebbe bello svegliandosi scoprire che è solo un incubo!

19 commenti:

  1. Hai ragione, è una triste realtà che dovrebbe solamente esser frutto di un incubo notturno.
    In ogni caso... la soluzione, sebbene sia solamente un "accomodamento", esiste. Puoi prendere il portatile con XP e poi chiedere il rimborso dell'acquisto dell'OS secondo l'EULA, come ha fatto anni fa Paolo Attivissimo.
    Si lo so... è orrendo chiamarla soluzione... ma fa anche questo parte dell'incubo, no?
    Ciao,
    P|xeL

    RispondiElimina
  2. http://www.system76.com/
    e poi ce ne sono altri..

    No way nelle classiche catene di computer

    Prima o poi cambierà, basta resistere
    ;)

    RispondiElimina
  3. hai provato invece a prendere un linux box assemblato che ormai non è più utile come server e cercare di trasformarlo in desktop con Windows ?

    La liceza da sola la trovi nei negozi a 450€, più di un dell con schermo 19" wide sistema operativo. Chiaro che poi in Internet si trova a meno, magari poi non sono nemmeno licenze vere.

    Ma una bella campagna "switch", come la fa Apple, in Microsoft non l'hanno mai pensata ? Genuine Advantage sfocerà in Xp a 80 € offerto a chiunque vuole rientrare nel modo MS ?

    RispondiElimina
  4. Mah, mi sembran cose trite e ritrite, oramai si sa che il presente è così e ci vorrà un bel po' di tempo per cambiarlo.

    Piuttosto, c'è da considerare l'opzione Dell: vendono portatili con preinstallate alcune distribuzioni, tra cui la nostra Ubuntu.
    Ma, ma, c'è un "ma". Infatti, cosa strabiliante, è che i portatili con Linux costano di più! E pensare che non ci sono licenze da pagare o quant'altro di simile.

    Quel che ti consiglio, se ti fidi di me, è di assemblartelo da te il pc: risparmi, non devi acquistare copie di Windows e per di più hai l'hardware che veramente vuoi o che ti serve.

    RispondiElimina
  5. @bayle: Quel che ti consiglio, se ti fidi di me, è di assemblartelo da te il pc

    La chiave qui è che Roberto sta cercando un _portatile_, e non è facile trovare i componenti o assemblarlo. Qualcuno sa di aziende che vendono barebone di portatili anche al pubblico?

    RispondiElimina
  6. Grandi parole. Tempo fa avevo trovato un articolo di uno che comprava il computer con la licenza e poi seguendo le istruzioni si faceva ridare i soldi. Sembra che Dell te li restituisca.

    RispondiElimina
  7. Agghiacciante come sempre..un amico ha cercato di comprare in ogni modo un portatile senza Windows Vista, sistema che non avrebbe funzionato con il software che usava.
    Ha visto non solo negato un rimborso per un sistema per lui inutile, ma anche l'impossibilità di acquistarlo con altro sistema Windows.

    RispondiElimina
  8. Concordo al 100% con quanto da te espresso.

    Aggiungo che se prima erano tecnicamente inadeguati ma volenterosi, ora i commessi del reparto tecnico di un generico negozio/centro commerciale, sono sempre tecnicamente inadeguati e si credono, elettronicamente parlando, dei tuttologi..

    RispondiElimina
  9. Questa azienda qui, system 76, potrebbe essere la soluzione al problema, fermo restando che si tratti di una vergogna contraria a qualsiasi logica.
    Purtroppo credo però che in Italia sia veramente illegale vendere dei pc senza sistema operativo preinstallato, e dato che il 99% ignora l'esistenza di altri OS al di fuori di windows, il risultato è winzozz preinstallato su tutti i pc!

    RispondiElimina
  10. No, si possono tranquillamente vendere computer senza sistema operativo, senza particolari ricerche ho trovato nella mia città almeno due rivenditori.
    Anche con le 175 euro per i sedicenni non c'è problema, basta che il rivenditore dichiari che ha messo Linux (a suo tempo ho telefonato al ministero)
    Ciao

    RispondiElimina
  11. Quando anche da noi succedera' che da starbucks, il cameriere aiuta un cliente con un problema alla sua ubuntu, sara' troppo tardi. VEdi http://radar.oreilly.com/archives/2007/04/ubuntu_word_on.html

    RispondiElimina
  12. Questo magari ti puo' essere utile.
    http://www.linuxsi.com/
    Trova un negozio di computer che vende PC o portatili con Linux installato, o almeno senza una copia (costosa) di Microsoft Windows ™.
    Hai trovato un negoziante che vende sistemi con Linux installato? Proponilo per il nostro sito.

    Hai visto che il fondatore di Dell nella sua pagina istituzionale dice di usare ubuntu?
    http://www.dell.com/content/topics/global.aspx/corp/biographies/en/msd_computers?c=us&l=en&s=corp
    Forse c'e' speranza! ;-)

    RispondiElimina
  13. Beh ho dato una occhiata per ubuntu e dell e ... suspence ...
    http://johnlittle.org/confirmed_dell_to_offer_ubuntu

    gia' ripreso da BBC
    http://news.bbc.co.uk/1/hi/business/6610901.stm

    c'e' speranza ;-)

    RispondiElimina
  14. Ciao, e' veramente una cosa assurda questa del sistema operativo, sapevo che Dell stava facendo qualcosa per vendere portatili con Linux e predisposti per piattaforma LAMP.
    Ti lascio il link
    http://www.dell.com/content/topics/global.aspx/alliances/en/linux?c=us&cs=555&l=en&s=biz

    Ciao
    Fabio

    RispondiElimina
  15. è un po' che leggo le tue cose, complici i problemi dei bloggers della stampa, di cui condivido i disagi.....

    mi dispiace sentirmi una guardona.... quindi mi mostro: sono paola.

    siamo ancora vivi, ciao!

    paola

    RispondiElimina
  16. Provate a guardare questa pagina,

    http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=129428

    contiene alcune informazioni utili.
    a presto Roberto, complimenti come sempre.
    Marco

    RispondiElimina
  17. Il problema è che la gente si rifiuta di apprendere e linux è un sistema operativo per chi ha voglia di imparare.Non è solo una questione di copyryght, etc. Il 70% delle persone che usano il pc (dati non allla mano..) non sanno nemmeno cos'è linux. Ogni giorno ho a che fare con gente che fa master in comunicazione e affini che non sa nemmmeno aprire un blog!

    RispondiElimina
  18. vai su www.linuxi.com, trovi una lista dei rivenditori di pc senza sistema operativo.
    In quella lista ci sono anch'io!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...