lunedì, ottobre 29, 2007

News e enciclopedie, due cose diverse che dovrebbero restare tali


I contenuti generati dagli utenti sono una realtà bellissima e dal potenziale straordinario, ma credo che la confusione di ruoli non sia poi tanto positiva.

Questa mattina leggevo un post sul blog di Marco, ci ho pensato un poco e mi è venuto alla mente un potenziale problema nella evoluzione della rete.

Marco osserva correttamente che a poche ore dalla morte dell'attore con una ricerca su Google News non se ne ha notizia mentre la voce su Wikipedia è stata già aggiornata. Sono andato a vedere la voce e francamente la ho trovata poverissima: mancava la data di nascita (è stata aggiunta nel pomeriggio), non c'è una immagine e pochissimo si dice della sua vita.

Cercando adesso su Google News si trovano tre articoli molto più dettagliati, con fotografia e un filmato che mi informano certamente meglio di quanto non abbia fatto questa mattina Wikipedia. Gli operatori di informazione sono arrivati certo più tardi, ma hanno fato un lavoro molto migliore.

Il rischio che personalmente vedo è una confusione nei ruoli: ai notiziari chiedo notizie fresche, da una enciclopedia mi aspetto completezza, completezza e informazioni meditate.

Confondere questi ruoli e trasformare una enciclopedia in un foglio informativo credo sia fuorviante e pericoloso.

bob

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...