martedì, febbraio 05, 2008

Sfogare le proprie frustrazioni...

Nell'ultimo post ho fatto due errori di ortografia, due errori di quelli che il correttore ortografico non prende perché sono parole corrette in senso assoluto, ma sbagliate per il contesto. Francamente quando scrivo di getto non sto molto a guardare queste piccole cose che non inficiano minimamente il significato delle frasi, tendo a privilegiare la sostanza.

Quasi sempre arriva qualcuno, probabilmente molto nuovo della rete visto che non conosce nemmeno le regole basilari della nettiquette, che con la penna rossa e blu ci tiene tanto a correggere probabilmente perché sente il bisogno di dimostrare che lui la ortografia la conosce. Ognuno ha le sue piccole esigenze...

Quasi sempre si tratta di anonimi e la cosa mi fa spesso pensare che si tratti di persone un poco frustrate, chissà magari da un capo ufficio nervosetto, che scaricano così la propria frustrazione con osservazioni caustiche che de visu non sarebbero mai capaci di pronunciare.

Quando però le acide correzioni vengono da qualcuno che pubblica frasi (sempre che si possano chiamare frasi!) come questa la cosa assume toni grotteschi!

“efficacie” “Google a paura?”
Roberto Dadda: Un volta dominava Altavista… e adesso domina l’ortografia. Siamo a posto. (ah, ha corretto gli errorini, e si lamenta persino che lo si segnali)(oltretutto si rallegra del link)(io non capisco)
(io purtroppo ho questo problema. puoi avere le idee che vuoi, ma se mi confondi l’ha con l’acca e l’a senz’acca, anche alle tre di notte, io non ti sto neanche a sentire)(ho buttato dei libri giù dalla finestra per molto meno)
O no?

bob

40 commenti:

  1. Mah, mi sento quasi colpevole, io ho aperto uno dei primissimi Tumblr e ho cominciato a scrivere commenti anche acidi sul mio Orientalia Notes -- e ora anche l'ottimo Phonkmeister e altri lo fanno. Ma è naturale, non mi insegni che certi fenomeni sono virali?

    Ma perché te la prendi? Quesot non capisco. La rete è fatta così: buone discussioni soffocate da giochini cretini, dispettucci o battibecchi: almeno lui è spiritoso! Ammettilo...:)

    ciao buona giornata

    RispondiElimina
  2. Enrica non preoccuparti, non hai inventato niente, il rumore inutile delle maestrine lo vediamo fin dai primi anni settanta!

    La nettiquette è qrrivata addirittura a codificare che, a meno che non si tratti di un luogo dove si parli di lingua, correggere ortografia e sintassi è maleducazione. Qui mi sembra che sia solo un po' di spocchia legata a un po' di ignoranza.

    Non me la prendo certo, ma osservo la rete e ne parlo.

    bob

    RispondiElimina
  3. Ah Phonkmeister sarebbe uno di quelli spiritosi? Sono sincero: ho scoperto adesso il suo tumblr, rendendomi conto di non essermi perso nulla.

    Secondo me esistono tempi e luoghi adatti per tutto. BOH scrive "La rete è fatta così: buone discussioni soffocate da giochini cretini, dispettucci o battibecchi". Quindi e' come nel mondo reale, dove evito "giochini cretini, dispettucci o battibecchi" se il momento o il luogo non sono appropriati.
    E a quanto ho visto nel suo Tumblr (che faro' a meno di visitare in futuro), anche Phonkmeister non sembra esente da opportune correzioni, per l'uso che fa dei simboli e dei segni di interpunzione...

    RispondiElimina
  4. @boh/eccetera:

    se le zanzare sono spiritose allora anche certa gente è spiritosa

    spero che almeno roberto nel link ci abbia messo un nofollow, e non so perché perde tempo a rispondere

    RispondiElimina
  5. Roberto, pssst. Si dice netiquette, con una t sola.
    Ma non prendertela, eh.

    RispondiElimina
  6. Paul, pssst. "Nettiquette" ha un suo preciso significato. Presente la pulizia etnica? Tanto lo so che tu non te la prendi...

    RispondiElimina
  7. bob, non ho detto di aver inventato il rumore inutile, come dici tu, ma ho cominciato il prendere in giro su Tumblr. Bonariamente.

    In effetti ti dirò, anche io mi sono piccata quando un mio lettore che commentava spesso (ora è diventato troppo importante per commentarmi) mi ha fatto notare un semplice refuso in pubblico. Però ho fatto finta di niente e ho ringraziato, che dovevo fare? Oppure avrei dovuto cancellare il commento.

    Ma secondo me la figura del maleducato l'aveva fatta lui. Netiquette o no, non si fa mai, neanche sugli scritti scientifici dei collghi. Si fa notare, se è il caso, in privato.

    Ok ma volevo dire che Phonkmeister è fatto così, voleva fare anzi una gentilezza a non disturbarti per email, ha scritto.

    Insomma, c'è chi sa certe regole e le usa e chi no. C'è chi saluta quando incontra, senza arroganza, e se è una signora saluta per primo, chi no, e io con lui prima mi arrabbiavo. Ma credo che forse neanche ci faccia caso...:)

    Vabbè, ti saluto -- ah Ludovico mi ha dato la news: ora avrai un sacco di tempo libero (a scrivere e altre faccende)!

    ciao ciao

    RispondiElimina
  8. Io ogni tanto faccio errori, che di solito mi fanno notare nei commenti, e, di solito, ringrazio.
    Se mi fanno notare la cosa via mail barro l'errore e ringrazio con un link a chi me l'ha segnalato.
    Se lo tumnblerano io ci rido sopra, barro l'errore e, infine, ringrazio.
    Tutto il resto, ai miei occhi, è difendersi attaccando. Mi dispiace, Roberto, ma questa volta l'avrei presa in modo più sportivo, fossi stata in te.

    RispondiElimina
  9. Io, se stesso scritto senza accento, schiaccio la ics in alto a destra.

    RispondiElimina
  10. 'netiquette', però.
    'nettiquette' sa di standard per le pulizie dei sistemi operativi.

    RispondiElimina
  11. Ragazzi vedo che come al solito i contenuti di questo blog sono sempre più merda. Ma andate a lavorare invece di perdere tempo.

    RispondiElimina
  12. Vedo che le maestrine dalla penna rossa sono sempre più attive, grazie per le correzioni, ma se cercate in rete trovate che sono ampiamente usate le due versioni, con una e con due t. Trattandosi di un neologismo la cosa è abbastanza logica, a me con due t sembra più eufonica e la uso così.

    @iceman anonimato e frustrazioni da sfogare... una conferma!

    bob

    RispondiElimina
  13. sir, inizialmente stavo dalla tua parte ma adesso - vedendo anche come ti accanisci - mi viene il sospetto che davvero non accetti nessun tipo di commento anche perché:

    Google:

    Nettiquette =
    (Forse cercavi: Netiquette)
    799.000 risultati

    Netiquette =
    18.200.000 risultati

    "sono ampiamente usate le due versioni" un par di ciufole

    al limite era meglio se dicevi "chissenefrega se una o due T", anche perché la lingua non è matematica e magari tra 10 anni si dice con 3 T e una K in mezzo

    IMvHO
    (ma che 2 palle - ma perché te lo sei filato?)

    RispondiElimina
  14. Io sono convinto che gli errori di forma in rete possano sfuggire, come ho scritto nel mio commento precedente, ma imparo molto dai commenti sul mio blog e su quello altrui. Nel tuo caso visto che il tuo tono è spesso polemico e puntiglioso e fai le pulci alle definizioni che spacchi sempre in quattro, non puoi non aspettarti che qualcuno si comporti allo stesso modo. Ahime queste sono dinamiche relazionali che ho imparato a mie spese.

    RispondiElimina
  15. Faccio outing anche io: quando mi fanno notare un errore nei commenti di solito taglio le mani a chi ha commentato con tale infingarda sicumera. E anche a tutta la sua famiglia.

    RispondiElimina
  16. Se ti affidi al correttore ortografico sono solo affari tuoi, non venirci a rompere poi se qualcuno ti prende per il culo che scrivi ha senza l'h.

    RispondiElimina
  17. Ah, a proposito, correggi la tag "NETTIOQUETTE" che tanto non si capisce, la battuta.

    RispondiElimina
  18. Chi di "spacca i capelli" ferisce, di "spacca i capelli" perisce ;)
    E' bello fare un giro da queste parti per vedere se c'erano altre sfilze di post su di me, e trovarti così, a raccogliere quel che semini...
    Auguri.
    Marco

    RispondiElimina
  19. SIGNORA MAESTRAAAAAAAAAAAAA

    Goetz ha scritto Ahime senza accento !!!

    (ma che 2^2 palle)

    RispondiElimina
  20. @ anonimo, sei prezioso. Potresti andare sul mio blog e trovarmi tutti gli errori, ti pagherei pure ;)

    Fare le polemiche è molto più divertente che subirle, I suppose.

    MCC si è tolto il sassolino dalla scarpa.

    E' vero qui si perde un sacco di tempo, ma è divertente questo post. Forse il padrone di casa, abbandonerà la polemica e tornerà ai post "socialmente utili" ;)

    RispondiElimina
  21. Vorrei elevare i toni del dibattito: PROT

    RispondiElimina
  22. Ehi Goetz, bel blog! Sei nei bookmark per questa:

    "Half the money I spend on advertising is wasted; the trouble is I don't know which half."

    Ma SOPRATTUTTO per la ragazza in bikini Obama Girl - che poi è inutile che ce le sfracelliate con le ricerche di mercato della Bocconi, tanto alla fine per vendere ci vuole la Canalis con le sue 2 amiche.

    :-O

    RispondiElimina
  23. Hey anonimo, ma sei sempre tu o sei un'altro? Ti confido un segreto. Dalla Svizzera Nestlè ha chiamato mia moglie per sapere le ragioni per cui ha comprato la macchina da caffè Nespresso, lei ha detto semplicemente George Clooney ;)
    Te lo dico per essere politically correct.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  24. Va bene lo dico io, ho scritto un'altro per farmi correggere, ma poi non me la sono sentita e ho dovuto confessarlo:)
    Thanks for the fun

    RispondiElimina
  25. Francamente mi pare che tornare alla sostanza delle cose, magari anche con qualche errore di ortografia, sia molto più costruttivo e questo faccio.

    @MCC certo tu il problema con chi ti critica lo risolvi alla base, censuri e finita la storia, e poi fai il paladino della rete 2.0 ;-(

    bob

    RispondiElimina
  26. Grande Bob!

    ...e poi mi pare che i saggi orientali ancora oggi inseriscono VOLUTAMENTE almeno un errore nei loro scritti, per non pensare di voler aspirare alla perfezione, che è solo del Budda.

    E grande anche Goetz, sì sono sempre lo stesso anonimo, ti seguo da quando scrivevi su una rivista di Caccia e Pesca. No anzi, era di Sci Alpinismo.

    O forse era una rivista in Francese.

    No, aspetta, era una rivista di un Maestro di Sci che stava in Francia.

    Mi pare parlasse vagamente di Marketing, boh?!??

    RispondiElimina
  27. x bloggointestinale (ma anche per tutti gli altri):

    vedi che arrivare a voler spaccare il capello in quattro porta a sbagliare?
    http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/899.shtml

    RispondiElimina
  28. le correzioni ortografiche bruciano, quello che si fa è incassarle ringraziando con un sorriso. ogni altra soluzione, il post acido e piccato in particolare, espone a ben meritato pubblico ludibrio. e questa non è netiquette, è buon senso. poi ci sarebbe il discorso di informarsi su chi un tizio sia prima di dargli del newbie, ma mi pare al di fuori della portata intellettuale di queste pagine.

    RispondiElimina
  29. @livevfast un altro anonimo frustrato che si deve sfogare? Amico mio devi essere anche tu nuovissimo della rete se non hai ancora capito che se una pagina la consideri intellettualmente povera una pagina basta non leggerla ed evitare di perderci del tempo!

    Sono contento se ho potuto alleviare anche qualcuna delle tue frustrazioni.

    bob

    RispondiElimina
  30. Si può anche avere i capelli bianchi, ma non si finisce mai di imparare. L'osservazione di livefast è pacata ed equilibrata. Non ne faccio una questione personale, ma il tuo comportamento non è tanto dissimile da quello di Domiziana Giordano che hai tanto criticato. La verità è che ci sono in rete persone, anche da poco, che possono insegnare molto anche a chi ha già tanta esperienza.
    Ho trovato inizialmente questo post divertente per i suoi sviluppi, ma ora lo trovo istruttivo. Le persone sono più intelligenti di quanto si tenda a pensare, non tutti sono in malafede o schierati e di volta dimostrano il loro assenso o dissenso in base al contenuto.
    L'ho sempre detto che la polemica fine a se stessa è completamente inutile. La qualità di un blog si misura dalla qualità dei commentatori. Visto che hai mosso delle critiche a MCC, ora abbi il coraggio di ascoltare quelle che altre persone muovono a te. Non è questione di netiquette, ma di sapere stare al mondo.
    Un saluto
    Maurizio Goetz (non sono anonimo)

    RispondiElimina
  31. il commento piccato e la continuazione del post piccato con altri mezzi.

    ed è un'ulteriore dimostrazione del fatto che l'unica via d'uscita che avevi a disposizione era scrivere "che sbadato! correggo subito, grazie".

    le reazioni a catena su internet sono una cosa che perfino un neofita come me è in grado di prevedere.

    per tutti quelli che sono capitati qua attirati dalla gazzarra, sarai per sempre il tizio che fa gli errori d'ortografia e s'incazza se glielo fanno notare.

    era meglio nessuna gazzarra, fidati.

    con simpatia,

    RispondiElimina
  32. hey! hai scritto "è" senza accento. oh cazzo, correggo subito, grazie!

    RispondiElimina
  33. Questo è il post di Roberto Dadda che accusa Domiziana Giordano per ostinarsi a non ammettere un errore, dopo che lui e altre persone hanno
    mosso una critica su blog di Nova, in cui la Giordano scrive:
    http://robertodadda.blogspot.com/2007

    E' davvero molto strano che oggi la situazione si sia ribaltata ma il comportamento di intolleranza è rimasto lo stesso, ma al contrario.

    Dobbiamo forse concludere parafrasando Roberto che:
    "Questo pomeriggio abbiamo capito che continuare il discorso con Roberto Dadda è assolutamente inutile?

    Se mi permetto di insistere Roberto e solo per farti capire, che la tua ostinazione passata non era a mio modo di vedere giustificata.

    Per il resto errare humanum est.

    Qualcuno è così gentile da controllare se ho fatto errori? ;)

    RispondiElimina
  34. Maurizio forse prima di fare affermazioni che rischiano di essere ridicole sarebbe bene documentarsi e leggere i post dei quali si parla. Un professore questo dovrebbe non solo saperlo, ma insegnarlo come metodo ai propri studenti.

    La polemica nata a suo tempo con la giordano NON riguarda un errore di ortografia, ma una serie di gravissime ed insultanti affermazioni della signora nei confronti di alcuni blogger.

    La "signora" aveva comperato un cellulare senza leggere le specifiche,m voleva fare una certa cosa e ovviamente non ci riusciva perché la funzione non era in quel telefono ed accusava Nokia di poca serietà e l'Italia intera di essere un paese di buffoni (non ricordo le parole esatte, ma questa è la sostanza).

    Io ed altro blogger le abbiamo fatto notare l'errore e lei ci ha accusato di essere al soldo di Nokia.

    Come vedi una questione di sostanza che non è minimamente comparabile con la polemica sulla dimenticanza di una h davanti ad una a!

    Io le discussioni di sostanza le faccio eccome e credo siano la struttura portante di questo luogo, certo ogni tanto trovi qualche stordito che accetta solo chi parla bene di lui e respinge con la censura chi non è allineato, ma sono solo nei destinati a sparire.

    Qui io contesto la opportunità di dileggiare qualcuno per un refuso avendo tra l'altro la stupida impudenza di affermare, non si sa bene su quali basi, che di refuso non si tratta.

    bob

    RispondiElimina
  35. Scusa Maurizio dimenticavo tu continui a paragonare le critiche che muovevo a Camisani prima che decidesse di censurarmi sistematicamente alla critica sulla ortografia che io qui bollo come stupida.

    Mi trovi per favore UNA critica che io avrei mosso a lui o ad altro su una questione di pura forma e non di sostanza?

    Vedi qualche tempo fa sfidai camisani che mi accusava pubblicamente di averlo insultato a trovare UN post dove lo avrei fatto (lui lo ha fatto sistematicamente, questione di stile...), ma non lo ha mai segnalato.

    Non vorrei che anche tu che mi accusi di critiche alla forma di qualcuno non ne trovassi nemmeno una perché no, non ci faresti una bella figura caro professore.

    bob

    RispondiElimina
  36. Attenzione Roberto, se rileggi i miei commenti, vedi che sono stato il primo a dire che gli errori scappano. Il mio blog ne è colmo. Il problema non è quindi distinguere tra forma e sostanza ma di atteggiamento con cui tu ti rapporti con i tuoi "lettori" o con le persone che scrivono su altri blog. Non intendo però neanche io perdere ulteriore tempo e farne perdere ad altri e a te. I commentatori che mi hanno preceduto hanno meglio di me spiegato i termini della questione. Se poi tu non vuoi capire, non posso farci nulla. Ogni persona sta in rete come meglio crede ed io non ho nessun titolo per insegnare niente a nessuno. Per quanto mi riguarda, la discussione termina qui. Hai diritto di insistere sulle tue posizioni, nonostante 35 commenti.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  37. Hai ragione amico mio, se ti sfugge la differenza tra forma e sostanza credo che ogni discussione sia inutile.

    bob

    RispondiElimina
  38. Siete divertenti come quelli del GF8.
    Dovrebbero pagarvi per i 5 minuti che regalate ai lettori.

    RispondiElimina
  39. ...ma non vogliamo dire nulla sull'ennesima occasione che Boh/orientalia4all ha colto per vantarsi di qualcosa?
    "Mah, mi sento quasi colpevole, io ho aperto uno dei primissimi Tumblr e ho cominciato a scrivere commenti anche acidi sul mio Orientalia Notes -- e ora anche l'ottimo Phonkmeister e altri lo fanno".

    IMHO quando una persona non perde occasione per ribadire un "primato" (in modo inutile e parecchio off topic) ha bisogno di conferme ed ha molte frustrazioni.

    A questo commento Boh normalmente risponderebbe srotolando il suo curriculum (ancora una volta, per dimostrare al popolo della rete quant'e' in gamba). Ma dato che ho appena speso questo terzo paragrafo anticipandola, non lo fara'...

    Anonimo (e me ne vanto: inutile criticare e punzecchiare chi non si firma tra i commentatori di questo blog, visto che sono consentiti, vi pare?)

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...