venerdì, gennaio 23, 2009


Uno dei tantissimi insegnamenti che ho ricevuto leggendo Il piccolo principe è quello che scaturisce nell'incontro con il re.

Chi da ordini dovrebbe ordinare cose ragionevoli e fattibili e la cosa vale ancora di più quando si da un ordine a se stessi.

La cosa mi è venuta in mente oggi leggendo il piano Brunetta  per l'adeguamento informatico della nazione.  Tutti ottimi propositi, ma la sensazione è che raggiungere quegli obiettivi nei tempi e con i costi indicati sia semplicemente impossibile.

Di piani come questo ne abbiamo visti tanti, qualcuno ha mai visto a distanza di qualche anno una analisi dei risultati veramente ottenuti?

bob

PS Secondo voi la sigla C. D. usata quando si parla di dati sanitari cosa indica?  Spero proprio che non indichi il fatto che ognuno avrà un CDRom con i suoi dati clinici perché la gestione di una cosa del genere non è difficile, è folle...

2 commenti:

  1. >PS Secondo voi la sigla C. D.

    Mi auguro significhi "cosiddetto"

    (ma visto come siamo messi non ci metterei la mano sul fuoco)

    Fascicolo Sanitario Elettronico- Rendere disponibile ai cittadini la propria storia clinica nel c.d. Fascicolo sanitario elettronico

    RispondiElimina
  2. Mi auguro vivamente che tutti questi nuovi progetti che coinvolgono svariati enti statali utilizzano lo stesso sistema informatico.
    Per quanto riguarda il collegamento alla rete, il governo deve imporre una vera concorrenza tra i gestori, questo porterà una profitto per noi utilizzatori.

    Proprio ieri parlavo con una mia amica, che ha la sua bimba che frequenta la scuola elementare, per comunicare scioperi, chiusura imprevista ( nevicate eccezionali)dell'istituto, utilizzano il metodo del passa parola, una specie di catena tra i vari genitori, decisamente un metodo assurdo. Speriamo che questa riforma porti benefici negli istituti scolastici.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...