venerdì, settembre 14, 2012

iPhone e SIII, slalom parallelo parte prima


Da qualche giorno ho tra le mani due telefoni, il mio vecchio caro iPhone ultimo di una serie che ho sempre upgradato (mamma mia che brutta parola)  di modello e usato con piena soddisfazione per anni e il mio nuovo Samsung Galaxy SIII.  Li sto usando uno vicino all'altro in una sorta di slalom parallelo.

In realtà ho anche un Blackberry per motivi aziendali, ma non si è qualificato per le finali.

Gli oggetti sono molto belli entrambi e hanno pro e contro, ma la cosa che più apprezzo nel Samsung e in Android è la libertà!  iPhone mi permette di mettere sulle pagine solo icone di applicazioni e le mette dove vuole lui, con Samsung posso mettere le icone dove voglio io, posso invertire le pagine direttamente dal telefono e, grazie agli widget, mettere sulle pagine funzionalità quali per esempio il calendario e la icona che mi permette di chiamare direttamente e con un solo colpo di dito qualcuno che chiamo spesso.


La apertura del sistema permette a sviluppatori indipendenti cose che su iPhone non sono nemmeno pensabili.  Qui sotto una sofisticatissima tastiera che con un algoritmo predittivo aiuta nella correzione degli errori, su iPhone l'unica possibile tastiera utilizzabile è quella nativa.


Anche le applicazioni sembrano avere molta più libertà.  Da anni cercavo un sistema per monitorare le reti WIFI, sembra che questa applicazione, per motivi che mi sfuggono, non piaccia a Apple che non permette l'accesso ai dati necessari che ovviamente nel telefono sono presenti.


La possibilità di interazione tra applicazioni, widget e tutto il sistema permette cose molto sofisticate e interessanti: un widget permette per esempio di passare dallo schema colori generale a una versione in negativo che in condizioni per esempio di grande luminosità rende lo schermo molto più leggibile.

In un primo momento SIII mi era sembrato troppo grande, ma dopo un minimo di abitudine mi trovo benissimo, ma qui non faccio testo perché ho le mani grandi.

Vado avanti e vi dico...

9 commenti:

  1. Ciao io mi chiamo Sossio ho scelto un nuovo ipad, e uso spesso una funzione per me utilissima che con Android non è disponinile. In casa oltre al classico router wifi ho una piccola apple airport express la cui uscita audio è collegata al mio impianto stereo. Posso collegarmi da ipad e ascoltare la musica dalle casse dello stereo, posso avviare itunes su pc e inviare l'audio all'hifi, posso usare ipad come telecomando selezionando la musica presente su pc. Se avessi avuto un Galaxy SIII non sarebbe stato possibile, come pure non mi pare esistano router conosciuti dotati di uscita audio come la airport express.

    RispondiElimina
  2. Probabilmente ci sono molte funzioni, sopratutto quelle legate alla galassia dei sistemi Apple che con Android non si possono fare, io la stessa identica cosa la faccio con samsung e apple tv!

    RispondiElimina
  3. Sarei curioso di sapere come fai, serve il jailbreak sulla apple tv? oppure basta un app sul device Samsung?

    RispondiElimina
  4. ci sono varie applicazioni, io uso questa https://play.google.com/store/apps/details?id=com.zappotvapple&feature=nav_result#?t=W251bGwsMSwxLDMsImNvbS56YXBwb3R2YXBwbGUiXQ..

    RispondiElimina
  5. Grazie, la proverò sul galaxy di mio figlio.

    RispondiElimina
  6. Ma non hai un iPad? Non hai detto che puoi abbandonare il PC grazie al fatto che hai un iPad!
    O ti piace Apple e il suo OS oppure no. Deciditi.

    RispondiElimina
  7. Caro Fantasma certi atteggiamento immaturi a me stupiscono, specialmente se applicati a tool come le tecnologie. Io ho macchine fotografiche di diverso modello, in casa abbiamo macchine diverse in modello, morfologia e carburante, ho una stampante a getto e una laser...

    Perché mai dovrei decidere?

    Io uso diversi sistemi operativi anche sul PC, il mio preferito è Ubuntu, ma sul portatile per una serie di ragioni ho Linux.

    Certo che Apple mi piace, continuerà ad usare iPad, il PC Apple non mi è mai piaciuto, per il telefono adesso preferisco Samsung e Android.

    Ti consiglierei di riservare la fede alla chiesa e di essere un poco più pragmatico nelle tecnologie, sulle fidanzate vedi tu, ma attento che non siano armate!

    RispondiElimina
  8. Roberto, sicuramente costituisci un'eccezione alla regola. Probabilmente appartieni ad una fascia abbastanza ristretta di utenti (power users?) che apprezzano le caratteristiche di apertura e flessibilitàò di Android. Sospetto che alla stragrande maggioranza degli utenti questo non interessi affatto e, al di là di una possibile fascinazione per Apple, la differenza la faranno i relativi App Store. Il problema con Samsung è che continuano a buttar fuori nuovi modelli di televisori o telefoni o altro che hanno il difetto di far sembrare improvvisamente vecchi i precedenti. C'è una notevole furbizia nella strategia Apple che sforna regolarmnte nuovi modelli ma che mantiene una continuità di esperienza attraverso un buon numero di questi: per questo ha senso di parlare di comunità per Apple e non per Android o (ancor meno) Samsung. Ovviamente mi riferisco a comunità di utenti e non sviluppatori (o "power users" come te).

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...