sabato, settembre 29, 2012

iPhone e SIII, slalom parallelo parte seconda


Dopo qualche settimana di uso parallelo posso certamente dire che nulla di vitale che ci sia in un telefono non c'è nell'altro!

Sto confrontando un 4s con un s III per cui non parlo di velocità e di dimensioni.

Due sono le cose che mi mancano molto quando passo all'iPhone.

Una sono i Widget, il fatto di poter avere sulla scrivania non solo icone di applicazioni (peraltro posizionate con troppo scarsa libertà), ma anche applicazioni attive, il mio calendario, la ricerca Google, la foto delle persone che chiamo più spesso con il link ai loro telefoni è veramente un salto di qualità notevole del quale faccio fatica a fare a meno.


La seconda è la tendina che cala sulla scrivania a comando.  Su S III è molto più ricca: una serie di comandi di configurazione, i comandi alle applicazioni che stanno girando (se ho acceso la radio per esempio da qui la piloto senza entrare nella applicazione) le applicazioni in corso e le notifiche (presenti anche in iPhone, ma non in ordine cronologico, ma divise per applicazione) delle varie applicazioni attive che su S III sono anche comunicate sempre nella prima riga in alto della scrivania.

Le modifiche in ordine cronologico secondo me sono più logiche perché vedo prima quello che è successo più di recente e che presumibilmente ha più senso in qualche modo affrontare prima.

Confermo la mia netta preferenza per Samsung.

3 commenti:

  1. Un parallelo veramente eccellente, e che conferma le sensazioni che ho avuto nella stessa esperienza. però devo anche dire che, sebbene alcune valutazioni siano a carattere generale (come le notifiche), molte altre, invece, sono soggettive e, soprattutto, sono frutto del background tecnologico personale. Tempo fa parlando tra amici definii l'iPhone come lo smartphone per gli utenti non smart (a dire il vero la citaii, perchè la lessi da qualche parte che ora non ricordo più). E forse questa massima è quella che sintetizza più di tutto i risultati delle nostre comparative.
    I vantaggi che offre il Galaxy SIII rispetto all'iPhone 4S sono percepibili da utenti smart, utenti che hanno uno smartphone come completamento di una esperienza online completa e approfondita, e per quelli l'iPhone non soddisfa, perrchè incardina in stereotipie binari "designed by Apple". invece Android permette all'utente di personalizzare tutto, e per chi è smaliziato, per cho usa più servizi e terminali, è la manna dal cielo.
    inoltre Samsung sta lavorando, attarverso le sue personalizzazioni all'interfaccia, a rendere Android più semplice anche per chi è meno smart, e quindi viene fuori la valutazione che l'IPhone non è più quel miraggio, ma un terminale in molti casi d'uso superato.
    A mio modesto parere l'iPhone sta pagando i limiti di base della sua progettazione. il fatto di renderlo semplice e velcoemente usabile, lo sta frennando, il fatto che le applicazioni devono essere tutte validate da Apple tarpa le ali ai programmatori che vorrebbero personalizzare l'ambiente. Lo stesso schermod a 3.5" è anacronistico, per chi vuole una esperienza utente online globale. Ma sono i cardini di progettazione dell'iPhone, e forse ora che gli utenti hanno avuto uno smartphone e sanno cosa esso sia, come lo si usa e quali potenzialità da, l'iPhone stesso gli sta stretto.

    RispondiElimina
  2. Camisani è anche ricercatore? http://www.repubblica.it/economia/2012/09/28/news/recensioni_false_internet-43464174/
    Fermatelo................................

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...