martedì, agosto 13, 2013

Delle maestrine della penna rossa di casa nostra!


La Biancofiore è un caso umano: infatuata di Brlusconi lo difende ad oltranza dicendo una marea di stupidaggini e spesso si copre di ridicolo.

Il fatto che difenda il suo idolo e vada in giro a difenderlo dovunque è cosa nota e nella sua posizione non potrebbe in fondo fare altro: chi sarebbe lei senza il cavaliere che la ha messa in parlamento?

Da qualche giorno però sta succedendo in rete una cosa bizzarra.

Michela ha rilasciato una intervista alla BBC, l'inglese non è certo ottimo, si impapina sulla parola "judge", ma tutto sommato conosco molta gente che lo parla peggio.   Viene messa in croce da un blogger sull'uso della parola "delinquent".

A quel momento su FB, Twitter e Friendfeed ecco una marea di maestrine che sottolineano con la penna rossa la frase "Silvio is not a delinquent", qualcuno arriva a riportare solo il termine "delinquent" e dichiara che non sa se riuscirà a smettere di ridere.

Libero definisce l'inglese maccheronico, fare scrivere questo articolo da uno che sa l'inglese no?

"Silvio is not a delinquent" per la corte non è vero, ma dal punto di vista dell'uso della lingua inglese è assolutamente perfetto.

Stupisce non tanto il fatto, noto, che la lingua della perfida Albione da noi sia poco conosciuta, stupisce il fatto che la gente che non la conosce si prenda la briga di criticarla e di ridere, di cosa poi non si sa!

Basta una ricerca di un minuto sui dizionari per sapere che "delinquent" è parola corretta, in UK viene usato principalmente per i minori, in USA per tutti i delinquenti!

4 commenti:

  1. Caro Roberto, non mi sembra di aver "messo in croce" nessuno. Nessun tratto di matita blu. Non ho mai parlato di errori di alcun tipo, mi sono limitato a segnalare un video che ritengo imbarazzante (poi ripreso anche da Repubblica, Corriere, etc.), non tanto per la pronuncia incerta, che di certo aiuta a rendere il tutto più surreale, quanto per i concetti espressi. Gli italiani sono tutti innamorati di B., e chissene di quello che dice la giustizia italiana. "Is not a delinquent". Questo il sottosegretario Biancofiore va a raccontare alla Bbc. Non a Telecafone. Come non segnalare un'intervista del genere?

    Un caro saluto

    w.

    RispondiElimina
  2. P.s.: tra l'altro in molti dicono che "delinquent" si usi per i minori.

    (attendo pubblicazione commento precedente)

    w.

    RispondiElimina
  3. La vera fiction non è al cinema o in televisione ma è la vita di tutti i giorni, dove ci sono interessi inimmaginabili alle persone comuni, su romanzoreale.net ho scritto come la penso, secondo me la verità ti aspetta e non può attendere.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget

Qualche esperimento...